OLIO: Gennaro Sicolo eletto vicepresidente del comitato consultivo COI con il pieno sostegno dei Paesi UE

212

Nella serata di ieri, Gennaro Sicolo è stato eletto vicepresidente con “delega all’olio di oliva” del Comitato Consultivo del Consiglio Oleicolo Internazionale (COI), riunito in Spagna, riportando l’Italia ai vertici dell’unica organizzazione transnazionale dedicata all’olio di oliva e alle olive da tavola e nata nel 1959 con la benedizione delle Nazioni Unite.

L’elezione di Sicolo, attualmente già Presidente di Italia Olivicola e Vicepresidente nazionale della CIA, è avvenuta con il sostegno unanime dei rappresentanti europei e sancisce un riconoscimento importante al ruolo dell’Italia, all’impegno in questi anni di battaglie e all’esperienza di lungo corso maturata nella costruzione di relazioni e scambi internazionali.

L’Italia assume un ruolo di primo piano nelle attività di sviluppo responsabile e sostenibile dell’olivo e puó fornire un contributo diretto all’interno della discussione e nell’adozione di norme che vengono discusse in quello che è un vero e proprio forum mondiale dell’olio.

“È una grande responsabilità ma anche una storica opportunità – afferma Gennaro Sicolo, neoeletto vicepresidente del Comitato Consultivo del COI – grazie alla quale possiamo mettere l’esperienza italiana al servizio della costruzione di una visione unica e di un rinnovato protagonismo dei Paesi del Mediterraneo all’interno delle scelte sugli scambi e nelle discussioni sulle politiche internazionali che riguardano il futuro dell’olivicoltura mondiale”.

Alla riunione erano presenti Giuliano Martino e una delegazione del Ministero delle Politiche Agricole e della Sovranità alimentare con Patrizia Celletti e Graziella Romito.