Addio a Giuseppe Fontanazza, innovatore dell’olivicoltura italiana

291

E’ scomparso nei giorni scorsi Giuseppe Fontanazza, padre della ricerca nel settore olivicolo.

Direttore dell’Istituto di ricerche sulla olivicoltura (Cnr-Iro) di Perugia, si adoperò moltissimo per innovare l’olivicoltura italiana, introducendo nuove cultivar, tra le quali la notissima Fs17, altrimenti conosciuta come Favolosa, che si è scoperto essere resistente alla Xylella, o per esempio la Don Carlo.

Tra le sue pubblicazioni più note segnaliamo il manuale “Olivicoltura intensiva meccanizzata”, pubblicato nel 1993 per le edizioni Edagricole, “Il dono di Minerva. Iconografia dell’olivo nella cultura occidentale tra mito, religione e paesaggio”, scritto insieme a Giancarlo Gentilini e Jacopo Manna e pubblicato per le edizioni La Rocca nel 2013, “L’olivo nel paesaggio agrario toscano”, un volume illustrato uscito per le edizioni Ponte alle Grazie, a cura di Lorenzo Vallerini,