Il COI convalida il bicchiere da degustazione rosso

262

Il Consiglio oleicolo internazionale (COI) ha convalidato un calice da degustazione rosso in alternativa alla comune coppa blu cobalto attualmente utilizzata da coloro che eseguono analisi sensoriali degli oli di oliva.

Il nuovo strumento era stato presentato dai rappresentanti dell’Università di Jaén e dalla società spagnola Elaia Zait al comitato di esperti del COI, il quale ha poi affermato che soddisfa gli standard adottati dall’Organizzazione per le analisi sensoriali degli oli d’oliva.

“Questo è il risultato di un progetto di innovazione che abbiamo realizzato all’Università di Jaén per la società Elaia Zait”, ha detto a Olive Oil Times José J. Gaforio, che ha sviluppato il nuovo bicchiere con Miguel Ángel Rubio e Alfonso Martínez.

“La convalida da parte del COI del calice da degustazione di granato rosso è una pietra miliare importante per il settore dell’olio di oliva in quanto rappresenta un’innovazione che migliora l’analisi organolettica degli oli di oliva vergini. La sua caratteristica principale è che neutralizza totalmente il colore degli oli, evitando distorsioni nell’analisi. “

Questa tonalità di rosso è stata selezionata per la sua capacità di far apparire l’olio d’oliva incolore dall’esterno, ha affermato il COI, che evidenzia la conformità alla norma COI / T.20 / Doc. N. 5 del Metodo per la valutazione organolettica dell’olio di oliva: “Realizzato in vetro di colore scuro per impedire al degustatore di percepire il colore dell’olio, eliminando così eventuali pregiudizi e impedendo la possibile formazione di pregiudizi o tendenze che potrebbero influenzare il obiettività della determinazione. ”