Pieralisi, ceduta ma resta in mani italiane

131

Idea Corporate Credit Recovery II, fondo gestito da Dea Capital Alternative Funds Sgr (Dea Capital, gruppo De Agostini), ha rilevato la maggioranza del gruppo marchigiano Pieralisi Maip, leader mondiale, con oltre 130 anni di storia, nella produzione di macchinari per il settore oleario.

Nel 2019 l’azienda ha registrato un fatturato di oltre 104 milioni di euro e un Ebitda di circa 12 milioni di euro.

L’operazione di riassetto azionario prevede un aumento di capitale di Pieralisi Maip da parte di Idea Ccr II, per una quota del 51%, e di Frapi (holding della famiglia fondatrice Pieralisi), con l’immissione di risorse finanziarie per proseguire il progetto di sviluppo da parte di Idea Ccr II e di coinvestitori per complessivi 15 milioni e con la rimodulazione della struttura finanziaria del gruppo. La famiglia Pieralisi manterrà una partecipazione nel capitale del 49 per cento.

L’operazione di investimento da parte di Idea Ccr II ha come obiettivo quello di contribuire, al fianco della famiglia Pieralisi, al rafforzamento patrimoniale e finanziario del gruppo, accelerando i piani di sviluppo dell’azienda in tutti i settori di riferimento e consolidandone il posizionamento di leadership nel contesto competitivo globale.

Fonte: www.teatronaturale.it