Visita gli ulivi più antichi del mondo

660

Gli ulivi sono noti per la loro natura rustica; crescono e prosperano in climi caldi e rigidi. Mentre molti hanno secoli, un gruppo distinto ha in realtà più di 3000 anni. Dal Libano alla Spagna, questi nobili alberi estendono i loro rami attraverso il Mediterraneo e spazzano via la storia umana. Dall’invenzione della ruota all’ascesa del turismo agricolo, questi alberi hanno visto tutto e puoi visitarli oggi.

Le sorelle, gli alberi d’olivo di Noah (Bechealeh, Libano)

Situati in un boschetto appena fuori dal villaggio di Bechealeh, nel nord del Libano, troverete 16 alberi che si ritiene abbiano 5.000-6.000 anni. Questi alberi iniziarono a vivere proprio nel periodo in cui gli umani inventarono la ruota, addomesticarono animali da fattoria tra cui cavalli e galline e l’agricoltura iniziò a diffondersi in tutto il mondo.

Designati come punto di riferimento nazionale dal governo libanese, gli alberi producono ancora frutti!

Le olive sono spremute a freddo e l’olio venduto con il marchio The Sisters Olive Trees of Noah, una fondazione senza fini di lucro dedicata alla conservazione e alla protezione del bosco.

L’ulivo di Vouves (Ano Vouves, Grecia)

Situato a Creta, l’isola più grande della Grecia, questo albero è stato stimato dagli scienziati avere circa 4000 anni. Quando questo albero era solo una piantina, gli umani della tarda età del bronzo stavano sviluppando nuovi strumenti come asce e aratri per aiutare la crescita dell’agricoltura. Man mano che cresceva, la civiltà minoica che la circondava prosperava e con essa cresceva la popolarità dell’olio d’oliva; era usato in cucina, cerimonie religiose e come conservante.


Al Badawi (Betlemme, Israele)

Situato nel quartiere Al Walaja di Betlemme, si stima che Al Badawi (The Big One) abbia tra i 4.000 e i 5.000 anni. È il fulcro della raccolta annuale delle olive con centinaia di migliaia di visitatori durante la stagione. Mentre questo è uno degli alberi più antichi del pianeta, la cosa incredibile è che la produzione di olio d’oliva in questa regione è ancora più antica! Lo Smithsonian riferì nel 2014 che tracce di olio d’oliva erano state trovate su antiche ceramiche in un vicino insediamento dell’età del bronzo, risalente a 8000 anni fa.