Bitonto, incendio dell’impianto irriguo e Gennaro Sicolo: “Atto vigliacco contro l’agricoltura bitontina”

545
gennaro sicolo

Un incendio, ieri, ha messo fuori uso l’impianto irriguo “Madonna delle Grazie “, gestito dal Consorzio Terre d’Apulia. Un fatto grave, specialmente in un periodo in cui gli agricoltori lamentano notevoli difficoltà ad assicurare l’irrigazione necessaria per i propri campi e per portare avanti, dunque, un’attività che è fondamentale per l’economia del nostro territorio.

«L’incendio che ha messo fuori causa il pozzo di via Palombaio è un atto vigliacco e codardo che danneggia gli agricoltori della nostra città».

Con queste parole Gennaro Sicolo ha commentato l’atto, probabilmente doloso, che ha  distrutto l’impianto “Madonna delle Grazie”.

«In un periodo così difficile a causa della grave siccità che stiamo vivendo, a pochi giorni dall’inizio della raccolta, questo atto è davvero un colpo di coda vergognoso di qualche delinquente», ha sottolineato il Presidente di Italia Olivicola.

«Invito il Sindaco Abbaticchio e le forze dell’ordine a istituire un numero verde in modo da consentire agli agricoltori di denunciare anonimamente questi sciacalli per porre fine a queste vigliaccherie che turbano il lavoro onesto di migliaia di agricoltori», conclude Sicolo

Fonte: www.dabitonto.com