EnoliExpo, un pieno di olivicoltura

101

Attesi il ministro delle politiche agricole Teresa Bellanova, il sottosegretario Giuseppe L’Abbate ed i più autorevoli esperti delle filiere dell’olivicoltura e della vitivinicoltura all’EnoliExpo di Bari, la rassegna di macchinari, attrezzature e tecnologie in programma alla Fiera del Levante dal 19 al 21 marzo 2020.

In particolare, per l’olivicoltura – di cui EnoliExpo è l’unica fiera nazionale che ricomprende l’intera filiera – saranno presenti tutte le principali aziende mondiali produttrici di macchine olearie, con quelle del nostro Paese a tirare le fila a conferma di una leadership incontrastata.

In esposizione tutte le componenti del frantoio, con le soluzioni per aumentare le rese, migliorare la qualità, dare piena valorizzazione ai sottoprodotti, abbattere i costi idrici ed energetici oltre che i tempi di lavorazione.

Ma anche per la gestione degli oliveti e tutto ciò che è strategico per questo settore.

Spazio anche alla formazione e all’aggiornamento professionale con la partecipazione dei più autorevoli esperti e ricercatori dell’olivicoltura italiana. Le sale convegni ospiteranno incontri sulle fitopatie (dalla Xylella alla mosca, dalla lebbra alla cascola), sulle innovazioni tecnologiche, sulle politiche olivicole a livello comunitario e nazionale con il piano coinvolgimento del Ministero delle Politiche Agricole, sulla problematiche legate al sottocosto, sulle nuove linee guida per la rigenerazione degli areali infetti.

Tutte le info su: www.enoliexpo.com