Nardò (Le), il progetto “PiantiamOli!” per il recupero del paesaggio agrario

51

Il Comune di Nardò (Le) ha promosso col progetto “PiantiamOli!” un bando per
l’assegnazione gratuita di piante di olivo certificate e appartenenti a varietà resistenti a
Xylella fastidiosa subsp. pauca ST53.

L’obiettivo dell’iniziativa è contribuire al recupero del paesaggio agrario devastato dalla malattia batterica che ha seriamente compromesso l’olivicoltura dell’intero Salento.

Il bando punta a promuovere l’impianto di colture arboree (l’olivo) di tipo produttivo, sostenendo così le economie agricole locali e garantendo il mantenimento e il miglioramento dei caratteri, della struttura e dell’articolazione del paesaggio agrario prevalente, cioè olivicolo, dell’area interessata.

Le assegnazioni delle piante di olivo certificate e resistenti (ndr: resilienti. Ad oggi non è stata trovata alcuna cultivar resistente) alla Xylella fastidiosa saranno effettuate o nella primavera oppure nell’autunno del 2023.

Gli assegnatari saranno individuati tra i proprietari e i conduttori di fondi agricoli ubicati nel territorio del Comune di Nardò che non hanno mai beneficiato di nessun aiuto pubblico e non abbiano fatto richiesta del piano straordinario per la rigenerazione olivicola della
Puglia – Misura 2.B – Sostegno al reddito: Interventi compensativi imprese agricole
(Art. 9) per le annualità a partire dal 2015.

La richiesta per l’assegnazione gratuita di piante di olivo deve essere redatta compilando il modulo allegato e deve pervenire al Comune di Nardò o tramite consegna a mano presso il protocollo dell’Ente in Piazza Cesare Battisti o mediante posta elettronica alla casella pec: protocollo@pecnardo.it entro il 31 gennaio 2023.

La redazione