Xylella, intaccata l’area ‘indenne’

258

e? del 25 marzo la segnalazione di altri 41 ulivi infetti, rilevati nella zona di contenimento, come specificato con la pubblicazione dei relativi sei certificati Selge.Si tratta di piante che si trovano tra Ostuni, 27 piante, e Fasano, 14 piante.

“Con questo aggiornamneto di dovrebbe chiudere la campagna di monitoraggio 2020/21 che ha registrato la presenza di 1.159n piante infette, tutte nelle zone ‘contenimento’, ‘cuscinetto’ e, per la prima volta, ‘indenne’. – dice Infoxylella – Un numero simile al monitoraggio precedente che si era concluso conn il rilevamento di 1.238 positività. Ma quelle piante eran state ritrovate tutte nella zona ex contenimento di Carovigno e dintorni, non più controllata in quest’0ultima campagna. Questo vuol dire che in realtà il nuovo numero di piante infette è quadruplicato”.

A maggio si avvierà la nuova campagna di monitoraggio che subirà profonde modifiche, sia rispetto alle asone da monitorare sia rispetto alle modalità di applicazione delle attività.

Fonte: www.quotidianodipuglia.it