Xylella, il batterio avanza

47

86 nuove piante infette. Preoccupa l’increm,ento dei focolai tra Locorotondo ed Alberobello e la comparsa di un focolaio a Crispiano nel tarantino, a meno di due chilometri da Massafra.

Pubblicati altri 5 rapporti di prova (118P, 1878, 9_POSITIVO, 2/839 e 16/2021) con 79 nuove piante positive alle analisi per Xylella, di cui un olivo in zona cuscinetto (ad Alberobello), 7 in zona contenimento (a Locorotondo, Martina Franca, Fasano e Crispiano) e le rimanenti in zona infetta.

In particolare desta una certa preoccupazione la comparsa di diversi nuovi focolai tra Locorotondo ed Alberobello (i positivi di Martina sono in una porzione dell’agro che si insinua tra i due comuni del barese) che ne fa salire a 10 il numero in quell’area, chiara indicazione della diffusione naturale a breve distanza in atto.

Anche nel tarantino si registra un nuovo sfondamento ad ovest, con un olivo infetto nella periferia occidentale del comune di Crispiano, un salto verso occidente di circa 7 chilometri rispetto ai focolai adiacenti alla SS 172 Taranto/Martina individuati nel corso del precedente monitoraggio.

     

Fonte: www.infoxylella.it