Combattere la tignola dell’olivo con l’inerbimento

246

L’inerbimento influisce positivamente sulla predazione delle uova di Prays oleae, grazie a predatori più attivi e voraci piuttosto che alla loro abbondanza.

La tignola dell’olivo, Prays oleae, è uno degli insetti più comuni che provocano danni quantitativi in fioritura e in allegagione nell’area mediterranea.
Negli ultimi anni è stata promossa la diffusione dell’inerbimento all’interno degli oliveti per evitare l’erosione e il degrado del suolo. Tuttavia, il suo ruolo di rifugio per i nemici naturali dei parassiti è stato controverso.
Uno studio spagnolo dell’Università di Granada ha analizzato l’efficacia del controllo biologico di P. oleae in oliveti biologici con inerbimento (terreno sfalciato) e senza copertura del suolo (terreno lavorato).
I ricercatori hanno valutato la relazione tra le uova predate e l’abbondanza di nemici naturali per entrambe le tesi, confrontando sia il danno potenziale del parassita sia la schiusa delle uova nei due tipi di gestione del suolo.
I risultati del lavoro mostrano un alto tasso di predazione in entrambi gli oliveti studiati con l’81% delle uova predate, il 12,2% schiuse e il 6,9% di uova vive. Tuttavia, l’azione dei predatori di uova di P. oleae risulta più efficace negli oliveti inerbiti rispetto ai terreni lavorati, mostrando una percentuale di schiusa delle uova piuttosto bassa.
La struttura della comunità di artropodi adulti, cioè la composizione e l’abbondanza delle famiglie di nemici naturali della tignola, non differisce tra gli oliveti a confronto, ma l’abbondanza delle famiglie Anthocoridae, Miridae e Scelionidae è risultata significativamente più alta in quelli inerbiti.
Infine, l’interazione tra la tignola dell’olivo e i suoi nemici naturali e ha mostrato che le famiglie che meglio spiegano gli effetti sulla predazione delle uova erano Aeolothripidae, Anthocoridae, Miridae, Chrysopidae (predatori) e Formicidae (onnivori).

Bibliografia
Hugo Alejandro Álvarez, Raquel Jiménez-Muñoz, Marina Morente, Mercedes Campos, Francisca Ruano, Ground cover presence in organic olive orchards affects the interaction of natural enemies against Prays oleae, promoting an effective egg predation, Agriculture, Ecosystems & Environment, Volume 315, 2021,107441, ISSN 0167-8809