More

    SEMINARI

    I seminari ideati e promossi dal Centro Studi di Italia Olivicola costituiscono uno dei più importanti strumenti di realizzazione del programma (*) di diffusione delle attività, di divulgazione scientifica e di crescita del settore e del network di aziende associate al consorzio. 

    I seminari sono realizzati in collaborazione con l’Accademia Nazionale dell’Olivo e dell’Olio, l’Associazione Italiana Frantoiani Oleari e la società AGRON, in rappresentanza delle 29 cooperative olivicole elleniche con cui Italia Olivicola realizza il sistema comune di rintracciabilità certificata.

    I seminari sono rivolti a aziende olivicolo-olearie e ai loro tecnici che, a seguito della partecipazione, possono richiedere i crediti formativi professionali (CFP). 

    (*) Programma di attività finanziato dall’Ue e dall’Italia ai sensi dei Regg. Ue 611- 615/2014 s.m.i, ambito 5 “Tracciabilità, certificazione e tutela della qualità dell’olio di oliva e delle olive da tavola” e ambito 6 “Diffusione delle informazioni sulle iniziative svolte nei campi […]” relative alla difesa ambientale, innovazione in olivicoltura e miglioramento della qualità delle produzioni olivicolo-olearie.  

    Per info su modalità di partecipazione e registrazione, è possibile contattare segreteria.centrostudi@italiaolivicola.it

    Calendario dei seminari 2022

    6 luglio 2022, ore 15.00 | La raccolta delle olive per il miglioramento della qualità
    4 luglio 2022, ore 15.00 | Costi di produzione e competitività delle aziende olivicolo-olearie.
    1 luglio 2022, ore 15.00 | Miglioramento della competitività
    dell’olivicoltura attraverso le opportunità offerte dai finanziamenti
    nazionali ed europei.
    22 giugno 2022, ore 15.00 | Il monitoraggio dei parassiti storici e nuovi
    dell’olivo per produrre qualità in modo sostenibile.
    15 giugno 2022, ore 15.00 | Nuove superfici olivicole tra sostenibilità
    degli impianti e competitività delle produzioni.
    8 giugno 2022, ore 15.00 | |Olivicoltura di precisione per la gestione
    sostenibile dell’oliveto.
    26 maggio 2022, ore 15.00 | Scelta varietale e del materiale vivaistico per una olivicoltura più competitiva.
    24 maggio 2022, ore 15.00 | Strategie competitive per l’olivicoltura italiana.
    23 maggio 2022, ore 15.00 | Sistemi alternativi al diserbo chimico per un oliveto sostenibile.
    28 aprile 2022, ore 15.00 | Certificazione di sostenibilità delle aziende
    olivicole.
    21 aprile 2022, ore 15.00 | L’importanza della blockchain per olio di oliva
    italiano: il caso di Italia Olivicola.
    7 aprile 2022, ore 15.00 | La concimazione dell’oliveto biologico.
    6 aprile 2022, ore 15.00 | Il controllo della mosca e della tignola a difesa
    della qualità e della sostenibilità.
    21 marzo 2022, ore 15.00 | Carbon credits: commitments and
    opportunities for the olive oil supply chain
    17 marzo 2022, ore 15.00 | Smart Farming and sustainable management
    of olive groves
    16 marzo 2022, ore 15.00 | Difesa sostenibile dell’oliveto in “biologico”;
    (Tecniche sostenibili di difesa dell’oliveto – parte 4)
    14 marzo 2022, ore 15.30 | Qualità e sostenibilità della filiera olivicolo
    olearia: Gestione e valorizzazione dei sottoprodotti della trasformazione
    olearia
    7 marzo 2022, ore 15.30 | Il Panel test strumento di riconoscimento della
    qualità e dell’origine degli oli vergini di oliva
    1 e 2 marzo 2022, ore 15.30 | L’ottimizzazione dei sistemi di estrazione
    nell’industria olearia
    25 febbraio 2022, ore 15:30 | Tecniche innovative per la trasformazione
    olearia – parte III
    24 febbraio 2022, ore 15:30 | Tecniche innovative per la trasformazione
    olearia – parte II
    23 febbraio 2022, ore 15:30 | Tecniche innovative per la trasformazione
    olearia – parte I
    18 febbraio 2022, ore 15:30 | Difesa sostenibile dell’oliveto – i fitofagi
    emergenti (Tecniche sostenibili di difesa dell’oliveto – parte 3)
    16 febbraio 2022, ore 15:30 | La qualità e la salubrità del prodotto nella
    filiera olivicolo olearia
    14 febbraio 2022, ore 15:30 | Irrigazione sostenibile dell’oliveto
    10 febbraio 2022, ore 15:30 | Tracciabilità e sostenibilità, il valore della
    comunicazione
    07 febbraio 2022, ore 15:30 | Gestione sostenibile del suolo
    04 febbraio 2022, ore 15:30 | Miglioramento della competitività
    dell’olivicoltura attraverso le opportunità offerte dai finanziamenti
    nazionali ed europei (parte II)
    03 febbraio 2022, ore 15:30 | Nuove superfici olivicole tra sostenibilità
    degli impianti e competitività delle produzioni
    02 febbraio 2022, ore 15:30 | Miglioramento della competitività
    dell’olivicoltura attraverso le opportunità offerte dai finanziamenti
    nazionali ed europei (parte I)
    01 febbraio 2022, ore 15:30 | L’importanza della blockchain per olio di
    oliva italiano: il caso di Italia Olivicola
    27 gennaio 2022, ore 15:30 | Difesa sostenibile e patogeni chiave
    (Tecniche sostenibili di difesa dell’oliveto – parte 2)
    25 gennaio 2022, ore 15:00 | Xylella, difesa e rigenerazione dell’oliveto
    17 gennaio 2022, ore 15:30 | Potatura di produzione e di ricostituzione
    degli oliveti tradizionali
    13 gennaio 2022, ore 15:30 | Miglioramento della competitività
    dell’olivicoltura attraverso le opportunità offerte dai finanziamenti
    nazionali ed europei

    Calendario dei seminari 2021

    • 18 novembre 2021, ore 15:30 La raccolta delle olive per il miglioramento della qualità
    • 30 novembre 2021, ore 15:30 Scelte varietale e del materiale vivaistico per il rilancio dell’olivicoltura nazionale per migliorare la competitività delle aziende olivicole.
    • 7 dicembre 2021, ore 15:30 Gestione del Suolo e nutrizione sostenibile dell’olivo
    • 14 dicembre 2021, ore 15:30 Gestione razionale ed efficiente della potatura di allevamento e di produzione.
    • 16 dicembre 2021, ore 15:30 Difesa sostenibile e insetti chiave (Tecniche sostenibili di difesa dell’oliveto – parte I)
    • 20 dicembre 2021, ore 15:30 Miglioramento della competitività dell’olivicoltura attraverso le opportunità offerte dai finanziamenti nazionali ed europei Parte I