Sol&Agrifood: Martino, “Qualità e filiera unita”

440

“Continuiamo a insistere sulla qualità ma, parallelamente, dobbiamo creare sinergie per tenere unita la filiera, dai produttori fino agli operatori commerciali, passando dai frantoi”. Sono le parole di Giuliano Martino, direttore dell’inter-professione Filiera Olivicolo Olearia Italiana intervenuto nella giornata odierna di Sol&Agrifood a Verona nel corso del convegno “Soldi a pioggia per l’olivicoltura italiani: gli investimenti che servono davvero al settore”.

“Procedere in maniera corale e portare ai tavoli una posizione unitaria del mondo olivicolo significa avere maggiore capacità di incidere sulle scelte politiche, soprattuto quando occorre definire provvedimenti, come il piano olivicolo, nei quali è importante allocare in maniera opportuna le risorse che oggi – ricorda in conclusione Martino – non sono poche. Parliamo di risorse importanti tra PAC, OCM e PNRR ed altro a disposizione del nostro settore”.