Italia Olivicola e Luciano Sorbillo celebrano il matrimonio tra pizza e olio extravergine di oliva.

116

COMUNICATO STAMPA

Sabato 6 maggio 2023

TuttoFood 2023: Italia Olivicola e Luciano Sorbillo celebrano il matrimonio tra pizza e olio extravergine di oliva.

Due bandiere del Made in Italy: la pizza e l’olio extra vergine di oliva si uniscono per rappresentare il meglio del Tricolore gastronomico nel mondo. In occasione di TuttoFood (Milano 8-11 maggio), Italia Olivicola insieme a Luciano Sorbillo, Ambasciatore della pizza napoletana nel mondo, in collaborazione con Molino Signetti, presenteranno un ricco calendario di eventi giornalieri con dieci celebrities del mondo della pizza italiana provenienti da diverse regioni italiane, per unire ricette regionali e gourmet con i gusti e i sapori di differenti oli extra vergini di oliva. “Vogliamo dimostrare, toccando i palati, che non basta dire olio extra vergine di oliva – afferma Gennaro Sicolo, presidente di ItaliaOlivicola – ma che con la giusta dose di creatività e attenzione alla materia prima, in cui chef e pizzaioli italiani eccellono, si possono sperimentare nuovi abbinamenti, gusti e sapori, con gli oli dei diversi territori italiani, che posso arricchire l’esperienza gastronomica, sensoriale e del vivere bene che ha reso famosa l’Italia nel mondo.” Particolarmente soddisfatto della partnership tra pizza e olio extra vergine di oliva è anche Luciano Sorbillo: “E’ sempre un piacere lavorare con i prodotti di eccellenza degli olivicoltori italiani. L’innovazione in cucina è fondamentale e gli extra vergini di oggi non sono quelli di ieri. Anche le ricette vanno aggiornate. L’olio non è un semplice grasso ma un condimento e un ingrediente al tempo stesso quando si parla di pizza. E’ importante scegliere quello giusto.” Il matrimonio tra pizza e olio extra vergine di oliva dei territori italiani, rappresentati da ItaliaOlivicola, s’ha da fare, potendo rappresentare un volano anche per la prossima stagione estiva. Infatti molti dei turisti che affolleranno il BelPaese sono già divoratori di pizza: ne consumano 13 chili a testa ogni anno gli americani, 4,2 chili a testa all’anno francesi e tedeschi, senza considerare i 4 kg a testa all’anno dei britannici di sua maestà Re Carlo III.